© 2023 by The Artifact. Proudly created with Wix.com

    All rights reserved
    • Facebook Social Icon
    • Instagram Social Icon
    • Twitter Social Icon
    • Vimeo Social Icon

    PAULINA KAWA

    Insegnante Yoga della risata

    Ph Credits: Paulina Kawa

    CHI É PAULINA KAWA?

    Paulina è una giovane, ma esperta, insegnante polacca dello Yoga della Risata. Gestisce la sua azienda Life Roots, impegnata nella condivisione e diffusione di ricette salutari e di consigli riguardanti stili di vita sani. Oltre a dirigere le sue attività Paulina coordina meeting, seminari e laboratori in qualità di coach. Il suo principale obiettivo è quello di aiutare le persone a raggiungere le loro ambizioni.

    Paulina si occupa inoltre di educazione alimentare nell'ottica di prevenire i problemi di salute presso il Club of Aware Life, un progetto che ha contribuito a fondare:

    "Ho co-ideato un progetto fantastico di laboratori pratici di cucina salutare. Qui insegno come cambiare le abitudini alimentari e come vivere in modo sano. Amo cucinare e sperimentare in cucina".

     

    L'approccio con cui Paulina si relaziona ai problemi quotidiani delle persone (come stress, diete sbagliate, ansia, ecc.) si potrebbe definire olistico. Attraverso lo Yoga della Risata, i laboratori di cucina e tutte le attività che porta avanti, Paulina aiuta le persone a sentirsi meglio, non solo con la propria mente ma anche con il corpo, entrambi parti complementari della macchina umana.

    Contatti Paulina:

    facebook page

    website

     

     

     

     

    COME É INIZIATA LA PASSIONE PER L'INSEGNAMENTO E PER IL COACHING?

    Paulina diventa insegnante e coach dopo aver conseguito numerose esperienze professionali, anche molto diverse l'una dall'altra. Ammette infatti di aver sperimentato parecchio fin dagli anni della sua formazione in Architettura e Urbanismo, avvenuta in un primo tempo in Polonia e poi in Spagna. Varsavia, Barcellona e Bucharest sono alcune delle città in cui Paulina inizia a mettere in pratica la sua preparazione accademica.

    Nel frattempo comincia a provare sempre più interesse per il mondo dello Sviluppo Personale:

     

    "sentivo di voler far avvicinare le persone alla risata, specialmente da quando ho cominciato a tenere corsi di Sviluppo Personale. Era il mio sogno e ora è diventato realtà!"

    Paulina comincia così ad organizzare numerosi corsi proponendoli inizialmente agli studenti universitari, in un primo momento come volontaria. Il suo sorriso e la sua positività sono sempre stati il suo miglior biglietto da visita, sia nella vita quotidiana che nel corso della sua carriera:

    “Credo che quel sorriso mi abbia davvero aiutata nella mia vita. Ad ogni meeting ho cercato di portare sempre con me il sorriso sulle labbra, un aspetto che ha agevolato la possibilità di creare relazioni e di raggiungere i miei obiettivi”.

    QUANTO É IMPORTANTE AVERE UNA PERSONA DI RIFERIMENTO SU CUI CONTARE?

     

    "É molto importante avere una persona affianco su cui poter contare. Dirigo la mia impresa con mio marito e nei momenti di insicurezza posso sempre contare su di lui. Essere circondati da persone che ci supportano e credono in noi è fondamentale", dice Paulina.

    Essere circondati da persone che ci supportano e credono in noi è fondamentale” 

    QUALI SONO LE DIFFICOLTÁ INCONTRATE IN AMBITO PROFESSIONALE?

    All' inizio di ogni startup ci sono sempre indubbiamente sfide da affrontare, sia che alla guida dell'impresa ci sia una donna o un uomo. Ciònondimeno la vita professionale delle donne è ancora condizionata da sterotipi latenti e da fattori culturali che, per esempio, inducono le donne a dover costantemente dimostrare ai loro colleghi le loro competenze nel lavoro quotidiano. Intuito e qualità rappresentano quel valore aggiunto che secondo Paulina, e non solo lei, le donne potrebbero apportare in un team di lavoro misto:

    “Certe volte noto che all'interno dell'azienda gli uomini preferiscono discutere di decisioni importanti confrontandosi con altri uomini. Le donne devono dimostrare le loro abilità e il loro valore. Inoltre gli uomini sono diffidenti nei confronti di una giovane donna che potrebbe rimanere incinta e quindi interrompere la sua carriera.

    Dall'altro lato, le donne hanno più intuizione! Le donne hanno dalla loro parte la capacità di portare a termine più compiti alla volta e questo rappresenta un grande vantaggio. Gli uomini lo apprezzano", afferma Paulina.

     

    COSA SOGNAVA PAULINA DA PICCOLA?

    Paulina ha sempre sognato viaggiare e creare, ma ora che ha avviato la sua attività imprenditoriale ha realizzato il suo più grande sogno.

    Paulina è una persona creativa, solare e molto determinata. Le sue ambizioni confermano il suo approccio positivo alla vita. Racconta di quanto desiderasse raggiungere l'indipendenza nel suo lavoro: essere una libera professionista le consente di affrontare le decisioni da prendere seguendo il proprio istinto.

    "ora che ha avviato la sua attività imprenditoriale ha realizzato il suo più grande sogno"

     

    OGGI LE DONNE SONO DAVVERO LIBERE DI SCEGLIERE IL LORO DESTINO?

     

    Penso di sì. Le donne possono scegliere quale scuola frequentare, il percorso attraverso cui sviluppare le proprie potenzialità. Abbiamo accesso a tutto", sostiene Paulina.

    Come è già emerso nelle precedenti interviste, sembra che noi donne facciamo esperienza di due opposte dimensioni, parte della stessa struttura sociale e culturale. Se da un lato le donne sono consapevoli del successo raggiunto in termini di diritti fondamentali (per esempio nell'accesso all'istruzione o nel diritto di famiglia), dall'altra devono pur sempre far fronte a pregiudizi e ostacoli che minano il loro pieno sviluppo personale e la libertà di scelta.

    Paulina parla inoltre della mancanza di coraggio e di sicurezza delle donne:

    “L'unico fenomeno che osservo è la mancanza di sicurezza che le donne hanno nei loro confronti! Questo è il risultato dell'ambiente in cui le figlie femmine fin da piccole crescono e degli stereotipi dei quali sono oggetto. A volte le donne si sottostimano e manca loro il coraggio", afferma Paulina.

     

     

    NEL TUO PAESE, LA POLONIA, L'INDIPENDENZA DELLE DONNE É CONDIZIONATA, IN QUALCHE MODO, DALLA RELIGIONE O DALLA CULTURA?

     

    "É una domanda difficile. Sicuramente esistono stereotipi che limitano le vite delle donne. Per esempio, molte persone anziane che si ritengono religiose credono che le donne dovrebbero stare a casa, crescere i loro bambini e prendersi cura della propria dimora. Sono convinta che si possa fare tutto. Oggigiorno le donne possono lavorare e prendersi allo stesso tempo cura della famiglia".

     

     

     

    QUANTO É IMPORTANTE SOGNARE? 

     

    “Penso sia molto importante fare ciò che si ama. Solo allora riusciamo a lavorare ogni giorno con passione", afferma Paulina.

    Noi tutti siamo presi dalle responsabilità e dalle incombenze quotidiane (lavoro, famiglia, formazione, ecc) e ogni tanto potremmo perderci qualche pezzo per strada. Come sottolinea Paulina, tutti dovremmo ogni tanto fermarci a pensare a dove stiamo andando rispetto ai nostri obiettivi. Dovremmo domandarci "quale direzione stiamo prendendo?" e se questa sia la migliore scelta. Paulina spesso aiuta le persone che si rivolgono a lei in questo semplice ma molto utile esercizio:

     

    ​"Ciò che consiglio a tutte le donne è di fermarsi per un momento e chiedere a sè stesse: "se avessi abbastanza soldi e potessi fare qualsiasi cosa, cosa farei?".

    Se non abbiamo bene in mente quel che vogliamo ottenere dalla vita e non realizziamo i nostri sogni, allora sarà qualcun altro a ingaggiarci per realizzare i suoi di sogni".

     

    PAULINA IN BREVE?

    Ottimista, folle, sorridente.

     

     

    LEGGI LE ALTRE STORIE PROTAGONISTE DEL PROGETTO "EMPOWERING WOMEN THROUGH THEIR JOB AND PASSION"